2016/2017: LA STAGIONE DELLE CONFERME PER IL TEATRO DI MIRANO

Comunicato Stampa
 
La prosa con una media da tutta esaurito, le Domeniche a Teatro con un exploit di abbonati,  il teatro scuola ben tarato sul bacino degli istituti miranesi: il 2016/2017 è il tempo del consolidamento di un percorso fatto di continue crescite
2016/2017: LA STAGIONE DELLE CONFERME PER IL TEATRO DI MIRANO
Una fase fondamentale, che testimonia un pubblico sempre più affezionato e una consuetudine culturale ormai radicata

(Mirano VE – 28.04.2017) – La stagione teatrale 2016/2017 del Teatro di Mirano segna un importantissimo momento di consolidamento dei risultati raggiunti nell’edizione 2015/2016, che si era rivelata in forte crescita rispetto alle stagioni precedenti. Questa fase è un passaggio decisivo, perché testimonia l’effettivo coinvolgimento degli spettatori nel tempo alla proposta culturale del Teatro di Mirano: un segnale estremamente incoraggiante che testimonia un pubblico sempre più affezionato e una consuetudine culturale ormai radicata, frutto del lavoro congiunto tra il Comune di Mirano e La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, e Arteven Circuito Teatrale Regionale per quanto riguarda la rassegna serale.

Nel caso della rassegna di prosa “La Città a Teatro”, poi, i risultati sorpassano le conferme e si trasformano in una vera e propria crescita, evidente soprattutto negli abbonamenti. Quest’anno, con 351 sottoscrizioni, è stata raggiunta la soglia massima ragionevole dei posti in abbonamento; un limite deciso per poter garantire il posto in sala anche agli spettatori a biglietto. Il risultato è un +6,5% di presenze, che va a confermare i già ottimi risultati della stagione precedente, con una media praticamente da tutto esaurito di 399 spettatori a serata, per un totale di 2.793 presenze.

Gli abbonamenti si sono rivelati il cuore della crescita anche per le “Domeniche a Teatro”: tradizionalmente legata agli ingressi a biglietto, quest’anno la rassegna ha registrato 69 abbonati a fronte dei 37 della scorsa edizione (+86,5%). Il risultato generale, 1.015 presenze (+0,8% rispetto al 2015/2016), presenta una rassegna che, dalla forte espansione della scorsa edizione (+39,5% le presenze in sala nel 2015/2016 rispetto al 2014/2015), è stata in grado di raccogliere attorno a sé con continuità il consenso delle famiglie, per le quali la “domenica a teatro” sta diventando una festosa consuetudine, tanto da scegliere di seguire l’intero cartellone con l’abbonamento.

La rassegna “La Scuola va a Teatro” racconta una presenza costante e numerosa delle scuole alle proposte dei matinée con 3.245 spettatori. Il numero delle presenze medie è stabile rispetto alla scorsa stagione (324,5 nel 2016/2017 vs 324 nel 2015/2016, + 0,2% sul 2015/2016), e conseguentemente anche il tasso di occupazione medio della sala (81,1%). Arrivata alla sua terza edizione, “La Scuola va a Teatro”, risulta quindi ben in grado di accogliere le richieste delle scuole presenti a Mirano, dall’infanzia alle superiori: non solo, ma in occasione di due spettacoli, ha raddoppiato il numero delle repliche inizialmente in programma per poter soddisfare tutte le prenotazioni ricevute (“Figlie dell’Epoca” e “A Cup Of Tea with Shakespeare”, in lingua inglese).

Infine, come attività collaterale e fuori rassegna, ma sempre dedicata ai più piccoli, un bel successo ha avuto anche “LE AVVENTURE DI ARLECCHINO”, lo spettacolo programmato al Teatro di Villa Belvedere dal Comune di Mirano e La Piccionaia, come iniziativa di solidarietà a sostegno della compagnia Ruvidteatro, che viene dalle zone del terremoto. Con 161 biglietti venduti, infatti, lo spettacolo ha registrato il tutto esaurito: un ulteriore segno dell’apprezzamento della cittadinanza verso proposte teatrali rivolte alle bambine e ai bambini.

Tanti sono gli artisti che hanno calcato il palcoscenico del Teatro di Mirano nella stagione 2016/2017. Per la prosa, Federico Buffa, Stivalaccio Teatro, Angela Finocchiaro, Laura Morante, Giuliana Musso, Ottavia Piccolo con Silvano Piccardi, e la compagnia Arca Azzurra diretta da Ugo Chiti. Per le “Domeniche a Teatro”, protagonisti sono stati Proscenio Teatro, Teatro del Buratto, La Piccionaia, La Baracca Testoni Ragazzi; per il teatro scuola, il Teatro di Mirano ha ospitato: la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani per la scuola dell’infanzia; il Centro RAT e La Piccionaia per le scuole primarie; Armamaxa Teatro e Solares delle Arti/Collettivo Cinetico per le scuole secondarie di primo grado; e infine, per gli istituti superiori, i Fratelli Dalla Via, Roberta Biagiarelli e Charioteer Theatre.

La Sindaca Maria Rosa Pavanello e la delegata alla Cultura Renata Cibin si compiacciono per questo risultato che nasce dalla collaborazione tra Comune di Mirano, in particolare l’Ufficio Cultura, La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale e Arteven e sostengono che “La proposta  di un percorso artistico di alta qualità, studiato attraverso una programmazione anticipata che consente di scegliere gli spettacoli anche tenendo conto delle indicazioni del pubblico saggiate con i questionari, costituisce il cardine del lavoro intrapreso al Teatro di Mirano. Allo stesso tempo, è costante l’attenzione verso la costruzione di un rapporto sempre più stabile e proficuo con il pubblico: come testimonia il successo de “La Scuola va a Teatro”, frutto di una relazione costruita nel tempo con le e gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado”.

La Stagione è promossa dal Comune di Mirano, in collaborazione con La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, Circuito Teatrale Regionale Arteven, Regione del Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Ministero dei Beni e Attività Culturali, Commissione Pari Opportunità del Comune di Mirano. La stagione aderisce alla “Campagna 365 giorni NO” alla violenza contro le donne, e il cartellone dedicato alle famiglie aderisce a “Mirano città delle bambine e dei bambini”.

INFO > Ufficio Teatro
      tel. 0414355536 – info@miranoteatro.it
      teatrodimirano.wordpress.com
www.miranoteatro.it
      www.arteven.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...