TEATRO DI MIRANO: DAL 7 DICEMBRE ABBONAMENTI E BIGLIETTI PER LA PROSA

Comunicato stampa

Saranno disponibili da martedì 7 dicembre i nuovi abbonamenti e i biglietti per i singoli spettacoli della rassegna di prosa “La Città a Teatro 2021-2022” del Teatro di Mirano.

“La Città a Teatro” propone, in ordine cronologico, Elsinor, Amanda Sandrelli, Spellbound Contemporary Ballet, TeatroImmagine, Il Portico Teatro Club, Stivalaccio Teatro e Lella Costa.

Elsinor, il 16 dicembre, mette in scena “Tradimenti”: scritto dal Nobel Harold Pinter, racconta la storia di una relazione extraconiugale ripercorsa però a ritroso, dalla sua fine fino ai suoi esordi.

Il 16 gennaio Amanda Sandrelli presenta “Lisistrata”: una Lisistrata che scuote la testa sconsolata di fronte alle tragedie, alle miserie, ai disastri provocati da stupidità, arroganza, vanità, superficialità.

Spellbound Contemporary Ballet in “Vivaldiana” giovedì 10 febbraio rielabora in danza l’architettura musicale delle opere di Antonio Vivaldi, insuperabile fonte di ispirazione.

Il 17 febbraio TeatroImmagine propone il “Mercante di Venezia” shakespeariano, che si avvale delle maschere della tradizione italiana per narrare, divertendo, la menzogna e la perversione dei rapporti basati solo sul danaro.

Il 24 febbraio, fuori abbonamento, Il Portico Teatro Club presenta “L’Avaro” di Goldoni: un vecchio avaro più afflitto dalla propria situazione economica che dalla ancor recente morte del figlio, è terrorizzato dalle folli spese della nuora.

Stivalaccio Teatro presenta il 3 marzo “Don Chisciotte – Tragicommedia dell’arte”: due attori salgono sul palco per raccontare di come sono sfuggiti dalla forca grazie a Don Chisciotte, a Sancho Panza ma soprattutto grazie al pubblico.

Chiude il cartellone Lella Costa il 17 marzo con “Se non posso ballare…. Non è la mia rivoluzione”: il racconto di donne valorose che seppure hanno segnato la storia, per uno strano sortilegio raramente vengono ricordate, con difficoltà appaiono nei libri di storia e tanto meno sono riconosciute come maestre e pioniere.

ABBONAMENTI

I nuovi abbonamenti saranno acquistabili dal 7 al 16 dicembre, on line su www.miranoteatro.it con diritto di prevendita, in biglietteria il martedì dalle 16 alle 17.30, giovedì dalle 12 alle 14.

Il costo dell’abbonamento per i sei appuntamenti di prosa è di 85 euro l’intero, 75 euro il ridotto.

BIGLIETTI

I biglietti dei singoli spettacoli in abbonamento saranno acquistabili a partire dal 7 dicembre, on line su www.miranoteatro.it con diritto di prevendita, in biglietteria il martedì dalle 16 alle 17.30, giovedì dalle 12 alle 14. Le sere di spettacolo, a partire dalle ore 20. Il costo dei biglietti è 18 euro intero, 15 ridotto, 10 euro studente, 8 euro studenti in gruppo (minimo tre persone, solo in prevendita in biglietteria). Per le persone con disabilità anche l’accompagnatore avrà diritto al biglietto ridotto; si consiglia la prenotazione del posto.

L’accesso agli spazi avverrà ai sensi delle vigenti misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19. È preferibile il Green Pass digitale rispetto al cartaceo, perché consente una lettura più veloce. Per agevolare le procedure di ingresso il pubblico è invitato a presentarsi a teatro con almeno mezz’ora di anticipo.

“La Città a Teatro 2021 2022” è promossa dal Comune di Mirano, in collaborazione con La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, il Circuito Teatrale Regionale Arteven, Regione del Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Ministero della Cultura, Commissione Pari Opportunità del Comune di Mirano. La stagione aderisce alla “Campagna 365 giorni NO alla violenza contro le donne.

INFO > Ufficio Teatro

tel. 041 4355536 – info@miranoteatro.it

http://www.miranoteatro.it

http://www.myarteven.it / http://www.piccionaia.it

IL PICCOLO CLOWN

Comunicato Stampa

Domenica 21 novembre torna la rassegna dedicata a bambini e famiglie

TEATRO DI MIRANO: “IL PICCOLO CLOWN” PORTA SUL PALCOSCENICO L’EMOZIONE

Il primo dei quattro appuntamenti di “Domeniche a Teatro 2021/2022”. Abbonamenti e biglietti disponibili

Inizia il cartellone di “Domeniche a Teatro 2021/2022” al Teatro di Mirano: domenica 21 novembre alle 15.30 Compagnia dei Somari/ Ariateatro presenta “IL PICCOLO CLOWN”. Interpretato da un attore professionista – Klaus Saccardo – insieme al figlio Nicolò di dieci anni (dal sorprendente talento), lo spettacolo non utilizza parole ma un concerto di gesti per trasportarci in un mondo di emozioni, indagando sulla relazione padre / figlio, adulto / bambino in un modo del tutto inedito.

Il PICCOLO CLOWN” è uno spettacolo di Klaus Saccardo, Nicolò Saccardo e Natascia Belsito.

Scrive la compagnia: “Casa. Sai dov’è, quando ci sei. Ma a volte ti ritrovi un po’ lontano da casa, e puoi aver bisogno di un piccolo aiuto, per cercare la via di ritorno.

Un clown bambino si ritrova un giorno da solo, in una sperduta campagna. Trova rifugio a casa di un contadino, anche lui solo, ma assai poco incline alle relazioni, soprattutto quelle con i bambini. I due devono imparare a conoscersi, e a comprendere le esigenze l’uno dell’altro. Le figure del clown e del contadino rappresentano due mondi diametralmente opposti: da un lato quello adulto, concreto, fatto di terra e di ritmi che si ripetono, e dall’altro l’universo bambino di gioco e di scoperta in cui tutto è possibile.

La vitalità del teatro attinge qui ad una relazione pura e significativa come quella tra padre e figlio, e l’abbandono della parola permette al percorso emotivo di irrompere sulla scena, in uno spettacolo curato, delicato e ricco di vita”.

Lo spettacolo è indicato dai 4 anni di età.

ABBONAMENTI e BIGLIETTI

Fino al giorno di spettacolo sarà possibile assicurarsi il posto in platea acquistando l’abbonamento a tutti e quattro gli spettacoli di cui si compone la rassegna. Gli abbonamenti per DOMENICHE A TEATRO sono in vendita al prezzo di 22 euro intero, 18 euro ridotto (under 14).

I biglietti sono in vendita al costo di 6 euro intero, 5 euro under 14 e convenzionati, biglietto sostenitore 15 euro. Scegliendo il biglietto sostenitore si riceverà in cambio l’illustrazione d’autore di Marta Bianchi, vincitrice del concorso /e.mò.ti.con/ illustra l’emozione 2020 che contraddistingue la rassegna “Domeniche a Teatro”.

Biglietti e abbonamenti disponibili on line su http://www.miranoteatro.it e presso la biglietteria del teatro, il martedì dalle 16 alle 17.30 e il giovedì dalle 12 alle 14, il giorno di spettacolo dalle 14.30.

Secondo la normativa ad oggi in vigore, il pubblico potrà accedere a Teatro esclusivamente esibendo una delle certificazioni verdi – il cosiddetto Green Pass – (a partire dai 12 anni di età) in corso di validità e indossando mascherina chirurgica o superiore (a partire dai 6 anni). Saranno rispettate le norme per la prevenzione del Covid 19.

“DOMENICHE A TEATRO 2021 2022” è promossa dal Comune di Mirano, in collaborazione con La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, Regione del Veneto, Ministero della Cultura. La rassegna aderisce a “Mirano città delle bambine e dei bambini” e si avvale anche del sostegno del Distretto del Commercio di Mirano.

INFO > Ufficio Teatro

tel. 0414355536 – info@miranoteatro.it

www.miranoteatro.it

“DANTE: IL CORAGGIO DI ASSUMERE IL PROPRIO DESTINO”

Giovedì 18 novembre 2021 ore 21 – Teatro di Mirano
La Città a Teatro 2021/2022

MONI OVADIA
Dante: il coraggio di assumere il proprio destino

Lectura Dantis – canto XXVI dell’Inferno –  con musiche dal vivo di tradizione greco-ottomana

di e con Moni Ovadia
e Stefano Albarello: canto e qanûn
Maurizio Dehò: violarda
Una produzione: Corvino Produzioni


Moni Ovadia, grande intellettuale contemporaneo che ha sempre avuto come filo conduttore dei suoi spettacoli e della sua vastissima produzione discografica e libraria la tradizione composita e sfaccettata, il “vagabondaggio culturale e reale” proprio del popolo ebraico e della figura dell’esiliato in genere si confronta con il canto XXVI dell’inferno Dantesco in cui emerge la figura di Ulisse.
Un Ulisse che nella “Divina Commedia” chiama i compagni “fratelli” e li incita ad interrogarsi sul senso della vita e a non privarsi nell’ultima parte dell’esistenza della possibilità di continuare a conoscere. Una  grande lezione di consapevolezza e un richiamo a quei valori che distinguono gli esseri umani dalle bestie.

LO SPETTACOLO SOSTITUISCE “LE VERITA’ DI BAKERSFIELD” , CHE ERA STATO SOSPESO NELLA STAGIONE 2019/2020 A CAUSA DELL’EMERGENZA SANITARIA.

INFORMAZIONI DI BIGLIETTERIA:

disponibili cliccando qui

LA NUOVA STAGIONE 2021 2022

Comunicato Stampa

Varietà di generi teatrali, dalla danza, alla prosa, alla comicità. Si inizia il 18 novembre con Moni Ovadia

SI ALZA IL SIPARIO AL TEATRO DI MIRANO: RIPARTE LO SPETTACOLO DAL VIVO

Al Comunale di Mirano tornano la stagione di prosa, la rassegna domenicale dedicata alle famiglie e gli spettacoli per le scuole miranesi

(Mirano VE – 09.11.2021) – Torna, decisamente attesa, la Stagione Teatrale 2021-2022 del Teatro di Mirano. Dopo mesi di fermo dovuti all’emergenza sanitaria, il palcoscenico di Via della Vittoria tornerà ad animarsi con spettacoli dedicati al pubblico di tutte le età: la rassegna di prosa “La Città a Teatro” per gli adulti, “Domeniche a Teatro” per le famiglie e i bambini, “La Scuola va a Teatro” per gli studenti degli istituti miranesi. Sarà Moni Ovadia, giovedì 18 novembre alle 21, a fare gli onori di casa per la riapertura: lo spettacolo, fuori abbonamento, recupera e sostituisce lo spettacolo sospeso nella stagione 2019/2020, “Le Verità di Bakersfield”.

La Stagione è promossa dal Comune di Mirano, in collaborazione con La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, il Circuito Teatrale Regionale Arteven, Regione del Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Ministero della Cultura, Commissione Pari Opportunità del Comune di Mirano. La stagione aderisce alla “Campagna 365 giorni NO alla violenza contro le donne, e il cartellone dedicato alle famiglie aderisce a “Mirano città delle bambine e dei bambini” e si avvale anche del sostegno del Distretto del Commercio di Mirano.

Continua a leggere

MONI OVADIA il 18 novembre: riprende la prosa

Riprende la prosa al Teatro di Mirano!

Con gioia annunciamo lo spettacolo di Moni Ovadia “Dante, il coraggio di assumere il proprio destino” in programma giovedì 18 novembre alle 21 al Teatro di Mirano. Lo spettacolo sostituisce “Le verità di Bakersfield”, che era stato sospeso nella stagione 2019/2020 a causa dell’emergenza sanitaria.

Ecco a voi tutte le informazioni:

I biglietti (18 euro intero, 15 euro ridotto, 10 euro studenti, 8 euro studenti in gruppo min 3 persone) sono disponibili dal 9 novembre on line su www.miranoteatro.it, o in biglietteria il martedì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 17.30, il giovedì dalle 12 alle 14, la sera di spettacolo dalle ore 20.00.

Chi è in possesso di abbonamento alla rassegna di prosa 2019/2020 o di biglietto per “Le verità di Bakersfield” del 26/3/20, 11/11/20 o 12/11/20 potrà accedere alla sala con il titolo in suo possesso ed è pregato di contattare l’ufficio teatro per confermare o meno la presenza.

Chi, in possesso di tali titoli di accesso, non potrà partecipare allo spettacolo, può richiedere il rimborso, che dovrà avvenire necessariamente entro il 18/11/21, contattando l’Ufficio Teatro.

Chi è in possesso di voucher può spenderlo per accedere a questo spettacolo ritirando il suo biglietto negli orari di biglietteria. Infine, chi, abbonato o pubblico a biglietto, aveva chiesto rimborso per “Le verità di Bakersfield” e desidera assistere a Moni Ovadia dovrà acquistare il proprio biglietto on line o in biglietteria.

L’Ufficio Teatro è contattabile al telefono 041-4355536 o alla mail info@miranoteatro.it, da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13.

Vi aspettiamo a Teatro!

“DOMENICHE A TEATRO”: LA STAGIONE 2021 2022

Comunicato Stampa

Dal 4 novembre è possibile abbonarsi alla rassegna dedicata a bambini e famiglie

TEATRO DI MIRANO: TORNA “DOMENICHE A TEATRO”, IN SCENA LA FIABA, LA FANTASIA, L’EMOZIONE

Quattro appuntamenti dal 21 novembre al 20 marzo

(Mirano VE – 02.11.2021) – Torna finalmente, dopo mesi di fermo causati dall’emergenza sanitaria, la rassegna “Domeniche a Teatro” al Teatro di Mirano: l’edizione 2021 2022 sarà un percorso all’insegna della fiaba e dell’emozione, che passerà dai grandi classici per l’infanzia alle nuove drammaturgie che esplorano il vivere contemporaneo delle nostre cittadine e dei nostri cittadini di domani.

Dal 4 al 21 novembre, data di apertura del cartellone, sarà possibile assicurarsi il posto in platea acquistando l’abbonamento a tutti e quattro gli spettacoli di cui si compone la rassegna. Dal 9 novembre sarà poi possibile acquistare e – novità: prenotare – i biglietti per i singoli spettacoli: gli spettatori, oltre alle consuete tariffe per adulti e under 14, avranno la possibilità di acquistare il “biglietto sostenitore” al costo di 15 euro, con il quale sostenere le attività de La Piccionaia al Teatro di Mirano. I sostenitori riceveranno in cambio l’illustrazione d’autore di Marta Bianchi, vincitrice del concorso /e.mò.ti.con/ illustra l’emozione 2020 che contraddistingue la rassegna “Domeniche a Teatro”.

Continua a leggere

SONATA PER TUBI: IL COMUNICATO STAMPA

Il 30 maggio appuntamento con DOMENICHE A TEATRO 2020/2021: la Compagnia Nando e Maila propone musica live suonata con strumenti inconsueti e giocoleria, danza acrobatica, divertimento

TORNA LO SPETTACOLO DAL VIVO AL TEATRO DI MIRANO: IL CIRCOTEATRO DI “SONATA PER TUBI” PER TUTTE LE FAMIGLIE

(Mirano VE – 27.05.2021)  –  Torna, dopo sette mesi di fermo, lo spettacolo dal vivo al Teatro di Mirano: domenica 30 maggio (ore 15:30), per la rassegna DOMENICHE A TEATRO 2020/2021, andrà in scena il circoteatro di “SONATA PER TUBI – Arie di musica classica per strumenti inconsueti” della Compagnia Nando e Maila. L’appuntamento è dedicato a bambini, ragazzi e famiglie di tutte le età, per un pomeriggio all’insegna di musica dal vivo, giocoleria, danza acrobatica e divertimento.

DOMENICHE A TEATRO 2020-2021 è promossa dal Comune di Mirano, in collaborazione con La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, Regione del Veneto, Ministero della Cultura, e aderisce a “Mirano città delle bambine e dei bambini”. Si ringrazia per il supporto il Distretto del Commercio di Mirano per l’appuntamento “SONATA PER TUBI”.

“SONATA PER TUBI” è scritto e intrepretato da Ferdinando D’Andria, Maila Sparapani e Marilù D’Andria. Musica inconsueta o circo inedito? È il circo dell’invenzione. Cantato e suonato dal vivo, “SONATA PER TUBI” è uno spettacolo di circo contemporaneo che ricerca le possibilità musicali di oggetti ed attrezzi di circo, trasformandoli in strumenti musicali attraverso l’ingegno e l’uso della tecnologia.

“Ogni cosa che tocchiamo o facciamo emette suono: sia gli attrezzi di circo, che il palco, che noi stessi.” I musicisti suonano noti brani del repertorio classico, con dei semplici tubi di plastica. Il circo alimenta la follia dei personaggi in contrappunto con Hula hoop sonanti, clave che diventano sax e diaboli sonori. Il clown musicale fonde l’azione circense con la musica dal vivo, attraverso un linguaggio universale e accessibile ad un pubblico di tutte le età.

La Compagnia Nando e Maila è una compagnia di circo contemporaneo, teatro e musica. Attori, musicisti e artisti di circo, sono tra i primi a fondare una compagnia di Circo Contemporaneo che sperimenta la commistione dei linguaggi. Ciò ha determinato un approccio alla ricerca originale, innovativo e personale, mettendo in gioco l’esperienza fatta negli ambiti di provenienza (musica, teatro e danza) piuttosto che una formazione accademica circense. La fusione dei linguaggi è riconoscibile nei personaggi che suonano musica e articolano tecniche circensi.

Il rientro a teatro porta con sé alcune semplici regole, tra cui: l’obbligo di mascherina (solo chirurgica o superiore, non di comunità), il distanziamento dei posti a sedere, la misurazione della temperatura, l’igienizzazione delle mani, la registrazione delle presenze, il divieto di consumare cibi o bevande.

Per evitare assembramenti, sono vivamente consigliati l’acquisto on line (su http://www.vivaticket.com) o la prevendita in biglietteria con prenotazione obbligatoria (su http://www.miranoteatro.it). Novità: chi acquista on line non dovrà passare per la biglietteria per il ritiro del biglietto fisico, ma riceverà via email un codice a barre con cui accedere alla sala. La Biglietteria è aperta oggi giovedì dalle 16 alle 17.30 e domani venerdì dalle 12 alle 14, domenica dalle 14.30.

Biglietti: adulti 6 euro, ragazzi under 14 5 euro.

INFO > Ufficio Teatro

tel. 0414355536 – info@miranoteatro.it

www.miranoteatro.it

“SONATA PER TUBI”: SI TORNA A TEATRO!

Siamo felicissimi di darvi la notizia tanto attesa: lo spettacolo dal vivo torna al Teatro di Mirano!

Domenica 30 maggio alle 15.30 la rassegna DOMENICHE A TEATRO 2020-2021 porta sul palcoscenico di Mirano la Compagnia Nando e Maila con il circoteatro di SONATA PER TUBI: sarà un pomeriggio frizzante, allegro, pieno di musica e di emozioni.

Non vediamo l’ora di ritrovarci a teatro!

Domenica 30 maggio 2021 h. 15.30 Teatro di Mirano
Rassegna “Domeniche a Teatro” 2020-2021
Compagnia Nando e Maila
SONATA PER TUBI
arie di musica classica per strumenti inconsueti

di e con Ferdinando D’Andria, Maila Sparapani, Marilù D’Andria
produzione Compagnia Nando e Maila E.T.S.
Con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Residenza internazionale Eje Producciones culturales (Leòn – Spagna)
Ospitato dalle Residenze Artistiche in transito ministeriali Festival Mirabilia, Teatro dell’Argine, CLAPS

LO SPETTACOLO

Musica inconsueta o circo inedito? È il circo dell’invenzione. Cantato e suonato dal vivo, SONATA PER TUBI è uno spettacolo di circo contemporaneo che ricerca le possibilità musicali di oggetti ed attrezzi di circo, trasformandoli in strumenti musicali attraverso l’ingegno e l’uso della tecnologia. “Ogni cosa che tocchiamo o facciamo emette suono: sia gli attrezzi di circo, che il palco, che noi stessi.” I musicisti suonano noti brani del repertorio classico, con dei semplici tubi di plastica. Il circo alimenta la follia dei personaggi in contrappunto con Hula hoop sonanti, clave che diventano sax e diaboli sonori. Il clown musicale fonde l’azione circense con la musica dal vivo, attraverso un linguaggio universale e accessibile ad un pubblico di tutte le età.

Età consigliata: tutte le età!

BIGLIETTI

intero € 6,00 / ridotto under 14 € 5,00 /
I biglietti sono acquistabili:

  • on line su www.vivaticket.com
  • in biglietteria, previa prenotazione sul sito www.miranoteatro.it, con ritiro dei biglietti lunedì, mercoledì, venerdì dalle 12 alle 14, giovedì dalle 16 alle 17.30. Domenica 30 maggio la biglietteria apre alle ore 14.30.
    Si consiglia vivamente, per evitare assembramenti, l’acquisto on line o la prevendita.

A TEATRO IN SICUREZZA

Siamo felicissimi di riaprire le porte del Teatro di Mirano e sappiamo che anche tu non vedevi l’ora di tornare in platea! Per vivere al meglio l’esperienza, ti ricordiamo queste semplici regole:

  • indossa sempre e correttamente la mascherina, anche quando sarai seduto al posto. In Teatro sono ammesse solo le mascherine chirurgiche o superiori, non le mascherine di comunità
  • igienizza le mani al tuo ingresso e, per esempio, se vai al bagno: troverai in ogni locale il gel igienizzante a disposizione
  • all’ingresso ti misureremo la temperatura, che dovrà essere inferiore a 37,5 gradi. In ogni caso, se hai sintomi di raffreddamento, non venire a Teatro
  • in ogni momento della tua permanenza a Teatro mantieni il metro di distanza dalle altre persone
  • non mangiare o bere a teatro: questa regola è sempre stata valida durante le nostre rappresentazioni teatrali, ma ora è anche vietato esplicitamente da DPCM
  • non spostarti dalla poltrona che ti è stata assegnata dalla biglietteria: questo è consentito solo in caso di necessità ai bambini che volessero avvicinarsi ai genitori
  • nel foyer troverai il nostro Covid Desk, dove ti chiederemo i nomi e i contatti dei presenti per verificare che corrispondano alla prenotazione effettuata. Li conserveremo per 14 giorni.