ESAURITI GLI ABBONAMENTI PER LA PROSA

Comunicato Stampa
 
Grande successo per il cartellone serale. A partire dal 2 novembre saranno in vendita i singoli spettacoli
TEATRO DI MIRANO: ESAURITI GLI ABBONAMENTI PER LA PROSA
Disponibili gli abbonamenti per “Domeniche a Teatro”

(Mirano VE – 04.10.2017) – Si è conclusa già nel primo giorno di vendita al pubblico la campagna abbonamenti a “La Città a Teatro” 2017-2018, la rassegna di Prosa del Teatro di Mirano. Dato il grande successo riscontrato, la vendita degli abbonamenti è stata chiusa, per permettere alle persone che vorranno acquistare i biglietti per i singoli spettacoli di poter partecipare alla rassegna. Gli abbonamenti per “La Città a Teatro” 2017-2018 sono dunque esauriti.

I biglietti per i singoli spettacoli di tutto il cartellone saranno in vendita a partire dal 2 novembre dalle ore 17.00, in biglietteria il giovedì e venerdì dalle 17.00 alle 19.00, oppure on line su http://www.vivaticket.it by Best Union.

Appena cominciata, dallo scorso lunedì 2 ottobre, rimane aperta la campagna abbonamenti per il cartellone dedicato alle famiglie, “Domeniche a Teatro”, che si svolgerà tra novembre 2017 e marzo 2018, in quattro domeniche alle ore 15.30.

Continua a leggere

Annunci

AL VIA I NUOVI ABBONAMENTI PER LE RASSEGNE DI PROSA E DOMENICALE

Comunicato Stampa

A partire dal 2 ottobre sono in vendita le tessere di abbonamento ai cartelloni 2017/2018.
Posti limitati per la Prosa
TEATRO DI MIRANO: AL VIA I NUOVI ABBONAMENTI
PER LE RASSEGNE DI PROSA E DOMENICALE
Anche per quest’anno prezzi invariati. Possibilità di acquisto anche on line

(Mirano VE – 29.09.2017)  –  Si apre lunedì 2 ottobre la campagna per i nuovi abbonamenti alla Stagione 2017-2018 del Teatro Comunale di Mirano: dopo il periodo di rinnovo per gli abbonati della scorsa stagione, la biglietteria è ora a disposizione per i nuovi abbonati, sia per la rassegna di prosa “La Città a Teatro”, sia per il programma dedicato alle famiglie “Domeniche a Teatro”.
Dato il grande numero dei rinnovi degli abbonati alla scorsa stagione, i posti ancora disponibili per abbonarsi alla rassegna di Prosa sono in numero molto limitato: il consiglio agli interessati è di affrettarsi.

Gli abbonamenti saranno disponibili fino al 9 novembre per la prosa e fino al 19 novembre per gli spettacoli domenicali; saranno acquistabili sia in biglietteria al Teatro di Mirano (il lunedì dalle 10 alle 12, il giovedì e il venerdì dalle 17 alle 19), sia on line collegandosi al sito www.vivaticket.it by Best Union, con diritto di prevendita.
Il prezzo degli abbonamenti è, anche per questa stagione, invariato: per “La Città a Teatro”, 100 euro intero e 85 ridotto (Over 65, under 26, cral aziendali, soci FAP e dipendenti del Comune di Mirano); per “Domeniche a Teatro”, 22 euro intero, 18 euro ridotto (under 14), 16 euro soci FAP. Continua a leggere

2016/2017: LA STAGIONE DELLE CONFERME PER IL TEATRO DI MIRANO

Comunicato Stampa
 
La prosa con una media da tutta esaurito, le Domeniche a Teatro con un exploit di abbonati,  il teatro scuola ben tarato sul bacino degli istituti miranesi: il 2016/2017 è il tempo del consolidamento di un percorso fatto di continue crescite
2016/2017: LA STAGIONE DELLE CONFERME PER IL TEATRO DI MIRANO
Una fase fondamentale, che testimonia un pubblico sempre più affezionato e una consuetudine culturale ormai radicata

(Mirano VE – 28.04.2017) – La stagione teatrale 2016/2017 del Teatro di Mirano segna un importantissimo momento di consolidamento dei risultati raggiunti nell’edizione 2015/2016, che si era rivelata in forte crescita rispetto alle stagioni precedenti. Questa fase è un passaggio decisivo, perché testimonia l’effettivo coinvolgimento degli spettatori nel tempo alla proposta culturale del Teatro di Mirano: un segnale estremamente incoraggiante che testimonia un pubblico sempre più affezionato e una consuetudine culturale ormai radicata, frutto del lavoro congiunto tra il Comune di Mirano e La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, e Arteven Circuito Teatrale Regionale per quanto riguarda la rassegna serale.

Nel caso della rassegna di prosa “La Città a Teatro”, poi, i risultati sorpassano le conferme e si trasformano in una vera e propria crescita, evidente soprattutto negli abbonamenti. Quest’anno, con 351 sottoscrizioni, è stata raggiunta la soglia massima ragionevole dei posti in abbonamento; un limite deciso per poter garantire il posto in sala anche agli spettatori a biglietto. Il risultato è un +6,5% di presenze, che va a confermare i già ottimi risultati della stagione precedente, con una media praticamente da tutto esaurito di 399 spettatori a serata, per un totale di 2.793 presenze. Continua a leggere

IL MALATO IMMAGINARIO

Comunicato Stampa
 
Giovedì 23 marzo l’ultimo appuntamento della prosa: la compagnia Arca Azzurra Teatro porta in scena il celeberrimo testo di Molière
“IL MALATO IMMAGINARIO” DIRETTO DA UGO CHITI CHIUDE “LA CITTÀ A TEATRO 2016/2017” AL TEATRO DI MIRANO
Biglietti esauriti in prevendita. La sera di spettacolo la biglietteria apre alle ore 20:00 per la vendita dei posti che dovessero eventualmente liberarsi. Presente in foyer Amnesty International per la campagna “Mai più spose bambine”

(Mirano VE – 21.03.2017) – Sarà un classico della drammaturgia a chiudere l’edizione 2016/2017 de “La Città a Teatro”, la stagione di prosa del Teatro di Mirano: giovedì 23 marzo (ore 21.00) la compagnia Arca Azzurra Teatro presenta infatti “IL MALATO IMMAGINARIO” di Molière diretto da Ugo Chiti. “IL MALATO IMMAGINARIO” è esaurito in prevendita, ma a partire dalle ore 20:00 la biglietteria del teatro sarà comunque aperta per il ritiro dei biglietti acquistati on line e per la vendita di posti che dovessero eventualmente liberarsi. Continua a leggere

OTTAVIA PICCOLO AL TEATRO DI MIRANO: LA SUSPANCE DI “ENIGMA” TRA STORIA COLLETTIVA E PERSONALE

Comunicato Stampa
Giovedì 9 marzo nuovo appuntamento con la prosa: lo spettacolo è scritto da Stefano Massini e diretto da Silvano Piccardi. La storia è ambientata nella Berlino post muro
OTTAVIA PICCOLO AL TEATRO DI MIRANO: LA SUSPANCE DI “ENIGMA” TRA STORIA COLLETTIVA E PERSONALE
Biglietti esauriti in prevendita. La sera di spettacolo la biglietteria apre alle ore 20:00 per la vendita dei posti che dovessero eventualmente liberarsi. Presente in foyer Amnesty International per la campagna “Mai più spose bambine”

(Mirano VE – 06.03.2017) – Berlino, vent’anni dopo la caduta del muro: enigmi collettivi e personali vanno in scena tra le pareti di una stanza. Nuovo appuntamento con la stagione di prosa “La Città a Teatro 2016-2017” al Teatro di Mirano: giovedì 9 marzo (ore 21:00), Arca Azzurra Teatro e Ottavia Piccolo presentano “ENIGMA – Niente significa mai una cosa sola”. Scritto da Stefano Massini, vedrà protagonisti in scena Ottavia Piccolo e Silvano Piccardi, quest’ultimo anche regista dello spettacolo.

ENIGMA” è esaurito in prevendita, ma a partire dalle ore 20:00 la biglietteria del teatro sarà comunque aperta per il ritiro dei biglietti acquistati on line e per la vendita di posti che dovessero eventualmente liberarsi.

enigma-nella-foto-ottavia-piccolo-e-silvano-piccardi-foto-l-de-frenzaLe scene sono di Pierluigi Piantanida, le luci di Marco Messeri, le musiche originali di Mario Arcari. Scrive Silvano Piccardi: “La chiave di lettura di ENIGMA, di Stefano Massini, sta nel sottotitolo: “niente significa mai una cosa sola”. Una certezza il testo ce la fornisce: ci troviamo a Berlino circa vent’anni dopo quel fatidico 9 novembre 1989, in cui il Governo della Repubblica Democratica Tedesca (Germania est), decretò la soppressione del divieto, per i suoi cittadini, di passare liberamente dall’altra parte del “muro” che fino ad allora aveva diviso in due la città, il paese e il mondo intero. Ed ecco che, caduto il muro, vite, esperienze, certezze, lutti e speranze, si frantumano, si incontrano, si mischiano… È a un segmento di tutto ciò che siamo chiamati ad assistere. Continua a leggere

ENIGMA: OTTAVIA PICCOLO E SILVANO PICCARDI A MIRANO

Giovedì 9 marzo ore 21:00 Teatro di Mirano – La Città a Teatro 2016/2017

Arca Azzurra Teatro e Ottavia Piccolo presentano
Ottavia Piccolo in
ENIGMA
niente significa mai una cosa sola
con Silvano Piccardi
di Stefano Massini
regia Silvano Piccardi
scene Pierluigi Piantanida
luci Marco Messeri
musiche originali Mario Arcari

“Venti anni dopo la caduta del Muro, Berlino si interroga ancora sulle ferite cicatrizzate, rimarginate o aperte. In una notte di temporali, a seguito di un banalissimo incidente, il professor Jakob Hilder è costretto a far entrare nel proprio appartamento l’intrusa Ingrid. Il loro dialogo è una assoluta novità fra quelle quattro pareti solitamente digiune di relazioni umane. Continua a leggere

GIULIANA MUSSO DA TUTTO ESAURITO: “MIO EROE” AL TEATRO DI MIRANO

Comunicato Stampa
Giovedì 16 febbraio torna la prosa con uno spettacolo ispirato alla biografia di alcuni dei 53 militari italiani caduti in Afghanistan durante la missione ISAF (2001- 2014)
GIULIANA MUSSO DA TUTTO ESAURITO: “MIO EROE” AL TEATRO DI MIRANO
La sera di spettacolo la biglietteria apre alle ore 20:00
per la vendita dei posti che dovessero eventualmente liberarsi

(Mirano VE – 14.02.2017) – Il tema generale è la guerra contemporanea, il soggetto è ispirato alla biografia di alcuni dei 53 militari italiani caduti in Afghanistan durante la missione ISAF (2001- 2014), la voce è quella delle loro madri: “MIO EROE” di e con Giuliana Musso arriva al Teatro di Mirano giovedì 16 febbraio (ore 21:00), nuovo appuntamento del cartellone de “La Città a Teatro 2016-2017”. Lo spettacolo è esaurito in prevendita, ma a partire dalle ore 20:00 la biglietteria del teatro sarà comunque aperta per il ritiro dei biglietti acquistati on line e per la vendita di posti che dovessero eventualmente liberarsi.

Lo spettacolo è prodotto da La Corte Ospitale, scritto, diretto e interpretato da Giuliana Musso. Alberto Rizzi ha collaborato alla drammaturgia, scene e assistenza sono di Tiziana De Mario. Le musiche sono eseguite da Andrea Musto, la direzione tecnica è di Claudio “Poldo” Parrino, le foto di Adriano Ferrara. Sarta è Nuvia Valestri, l’organizzazione è di Miriam Paschini. Continua a leggere

“MIO EROE”. GIULIANA MUSSO AL TEATRO DI MIRANO

mioeroe422x596Giovedì 16 febbraio ore 21:00, Teatro di Mirano
Rassegna di prosa “La Città a Teatro 2016-2017”

MIO EROE
di e con Giuliana Musso
regia Giuliana Musso
collaborazione alla drammaturgia Alberto Rizzi
scene e assistenza Tiziana De Mario
musiche eseguite da Andrea Musto
direzione tecnica Claudio “Poldo” Parrino
foto Adriano Ferrara
sarta Nuvia Valestri
organizzazione Miriam Paschini
produzione La Corte Ospitale

Il tema generale è la guerra contemporanea, il soggetto è ispirato alla biografia di alcuni dei 53 militari italiani caduti in Afghanistan durante la missione ISAF (2001- 2014), la voce è quella delle loro madri.
Le madri testimoniano con devozione la vita dei figli che non ci sono più, ne ridisegnano il carattere, il comportamento, gli ideali. Costruiscono un altare di memorie personali che trabocca di un naturale amore per la vita. Cercano parole e gesti per dare un senso al loro inconsolabile lutto ma anche all’esperienza della morte in guerra, in tempo di pace.
Nell’alveo di questi racconti intimi, a tratti lievi a tratti drammatici, prende però forza e si fa spazio un discorso etico e politico. In Mio Eroe, la voce stigmatizzata della madre dolorosa, da sempre sequestrata nello spazio dei sentimenti, si apre un varco, esce dagli stereotipi, e si pone interrogativi puntuali sulla logica della guerra, sull’origine della violenza come sistema di soluzione dei conflitti, sul mito dell’eroe e sulla sacralità della vita umana.
Il dolore delle madri può superare la retorica militaristica che ci impedisce di ragionare sulla guerra quando siamo difronte al feretro coperto dal tricolore e affonda con la forza dei sentimenti in una più autentica ricerca di verità. In queste testimonianze femminili il tema della pace e il tema della maternità risuonano per quello che ancora sono: pubblicamente venerati e segretamente dileggiati.
Solo alla fine del monologo sarà forse visibile, come una filigrana in controluce, che la voce delle madri piangenti è la voce della razionalità umana.

Lo spettacolo è ESAURITO.
La biglietteria del Teatro di Mirano apre giovedì 16 febbraio dalle ore 20:00 per il ritiro dei biglietti acquistati on line e la vendita di posti che dovessero eventualmente liberarsi. Biglietti: 18 euro intero, 15 euro ridotto, 10 euro studenti, 8 euro studenti solo in prevendita in biglietteria (minimo 3 persone).