“ROMEO Y JULIETA TANGO” IL 14 DICEMBRE A MIRANO

Comunicato Stampa
Giovedì 14 dicembre il coreografo vicentino Luciano Padovani rilegge la tragedia shakespeariana in cui “eros e thanatos s’intrecciano costantemente e il tango argentino trova il suo naturale sbocco”    
“ROMEO Y JULIETA TANGO”: È DI SCENA LA DANZA AL TEATRO DI MIRANO CON NATURALIS LABOR
Lo spettacolo è esaurito in prevendita

(Mirano VE – 12.12.2017) – Continua “La Città a Teatro”, la rassegna di prosa del Teatro di Mirano: giovedì 14 dicembre, alle 21.00, la compagnia Naturalis Labor porta la danza sul palcoscenico miranese con “ROMEO Y JULIETA TANGO”. Lo spettacolo è esaurito in prevendita: la biglietteria del Teatro di Mirano apre comunque, come consuetudine, giovedì 14 dicembre alle ore 20:00 per il ritiro dei biglietti acquistati on line e per la vendita di posti che dovessero eventualmente liberarsi.

Il coreografo vicentino Luciano Padovani e la compagnia Naturalis Labor, da lui fondata e guidata dal 1998, in occasione del quarto centenario dalla morte di William Shakespeare, celebratosi nel 2016, hanno portato in scena Romeo y Julieta Tango: in questa tragedia, in cui eros e thanatos s’intrecciano costantemente, il tango argentino trova il suo naturale sbocco. Con la sua natura rigorosa e sintetica, il tango riesce da solo a raccontarci non solo erotici languori ma anche tensioni conflittuali.

ROMEO Y JULIETA TANGO, la cui coreografia e regia è di Luciano Padovani, è di e con Stefano Babboni, Tobias Bert, Jessica D’Angelo, Loredana De Brasi, Giannalberto De Filippis, Sabrina Garcia, Elena Garis, Silvio Grand, Elisa Mucchi, Marco Pericoli, Sara Cavalieri, Walter Venturini.

Le musiche sono firmate da Piazzolla, Speranza, Calo, Mores, Quartango, Rachel’s, Sollima, Purcell, Westhoff, con la consulenza musicale di Carlo Carcano. I costumi sono di Lucia Lapolla, le scene di Antonio Panzuto, le luci di Carlo Cerri. La produzione è della Compagnia Naturalis Labor  con Teatro Comunale di Ferrara, Teatro Verdi di Pisa, Teatro La Fenice di Senigallia, Amat  e con il sostegno di Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo, Regione Veneto, Arco Danza, Provincia di Vicenza, Comune di Vicenza.

«Ho utilizzato un repertorio musicale adatto al dramma shakesperiano – afferma Luciano Padovani – trovando alcune musiche di Piazzolla (anche di autori barocchi o contemporanei) particolarmente adatte sia per sottolineare il carattere drammatico di certe scene (come lo scontro tra le due famiglie, la morte di Mercuzio e di Tebaldo) sia per amplificare la poesia e il ‘romanticismo’ dell’incontro e della passione dei due giovani amanti. Romeo y Julieta si svolge nei luoghi topici del dramma: ma non c’è Verona e non c’è nemmeno Buenos Aires. O forse ci sono entrambi. Troviamo la sala delle feste, il balcone di Giulietta, la tomba, la piazza, luogo dello scontro tra Capuleti e Montecchi. In questi luoghi c’è un sapore antico che non è antico e c’è un sapore di contemporaneo che contemporaneo non è».

Semplice ma dal forte impatto visivo è l’invenzione scenica che svela il sapere di architetto di Padovani: un “portone tuttofare”, adeguatamente maneggiato, diventa balcone, letto, bara, pertugio… è attorno a questo elemento scenico che danza contemporanea e tango si incontrano con rigore ed eleganza. Due linguaggi che risolvono simbioticamente le dualità del dramma: il conflitto fra le due famiglie, l’amore fra i due giovani, la femminilità e la mascolinità.

La Stagione è promossa dal Comune di Mirano, in collaborazione con La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, Circuito Teatrale Regionale Arteven, Regione del Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Commissione Pari Opportunità del Comune di Mirano. La stagione aderisce alla “Campagna 365 giorni NO” alla violenza contro le donne, e il cartellone dedicato alle famiglie aderisce a “Mirano città delle bambine e dei bambini”.

INFO > Ufficio Teatro
tel. 0414355536 – info@miranoteatro.it
teatrodimirano.wordpress.com
www.miranoteatro.it
www.arteven.it

Annunci

MISERIA & NOBILTA’

Giovedì 30 novembre Elsinor Centro di Produzione Teatrale racconta una storia tipicamente italiana tratta da uno dei testi più celebri della modernità
 “MISERIA & NOBILTÀ”: LA GRANDE FARSA OTTOCENTESCA RILETTA DA SINISI PER ELSINOR AL TEATRO DI MIRANO
Ancora pochi posti disponibili

(Mirano VE – 28.11.2017)  –  Nuovo appuntamento con la rassegna di prosa del Teatro di Mirano: giovedì 30 novembre, alle ore 21.00, la compagnia Elsinor Centro di Produzione Teatrale presenta “MISERIA & NOBILTÀ”, diretto da Michele Sinisi, all’interno del cartellone de “La Città a Teatro”. Sono disponibili ancora pochi posti.

“MISERIA & NOBILTÀ”, tratto dal testo ottoscentesco di Eduardo Scarpetta, è diretto da Michele Sinisi, che lo ha scritto insieme a Francesco M. Asselta. La produzione è di Elsinor Centro Di Produzione Teatrale. Protagonisti in scena saranno Diletta Acquaviva, Stefano Braschi, Gianni D’addario, Giulia Eugeni, Francesca Gabucci, Ciro Masella, Stefania Medri Giuditta Mingucci, Donato Paternoster, Michele Sinisi e Bruno Ricci.  Domenico Ingenito e Roberta Rosignoli sono gli aiuti alla regia, le scene sono di Federico Biancalani, i costumi di Gdf Studio; aiuto costumista è Aram Avetikyan.
Lo spettacolo ha vinto il Premio ANCT 2016 (Associazione Nazionale Critici di Teatro), ed è stato finalista al Premio Hystrio Twister 2016.

Reinterpretando uno dei testi più celebri della modernità, Michele Sinisi racconta una storia tipicamente italiana, attuale sia dentro che fuori la scena. Continua a leggere

“DELUSIONIST”: NATALINO BALASSO E MARTA DALLA VIA APRONO LA STAGIONE

Comunicato Stampa
Giovedì 9 novembre in scena la lucida comicità del duo veneto, insieme per raccontare la storia del “paradosso di una impresa fallimentare di successo”.         
“DELUSIONIST”: NATALINO BALASSO E MARTA DALLA VIA APRONO LA RASSEGNA DI PROSA DEL TEATRO DI MIRANO
Lo spettacolo è esaurito in prevendita

(Mirano VE – 07.11.2017)  –  Natalino Balasso e Marta Dalla Via aprono la rassegna di prosa 2017/2018 del Teatro di Mirano giovedì 9 novembre alle ore 21: “DELUSIONIST – NO STAND UP COMEDY IN CUI SI RIDE PER NON RIDERE” inaugura dunque “La Città a Teatro”. Ed è un inizio da tutto esaurito: i biglietti sono terminati già in prevendita, così come sono stati esauriti quelli per “MARITI E MOGLI”, con Monica Guerritore e Francesca Reggiani.

La biglietteria del Teatro di Mirano apre comunque, come consuetudine, giovedì 9 novembre alle ore 20:00 per il ritiro dei biglietti acquistati on line e per la vendita di posti che dovessero eventualmente liberarsi. Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Teatro.

Continua a leggere

BIGLIETTI DAL 2 NOVEMBRE, ORE 17:00

Comunicato Stampa
A partire dal 2 novembre, in vendita i singoli appuntamenti dei cartelloni, anche on line
TEATRO DI MIRANO, DISPONIBILI I BIGLIETTI PER I SINGOLI SPETTACOLI DELLA STAGIONE 2017-2018
Fin d’ora è possibile acquistare tutti gli spettacoli sia della rassegna di prosa, che domenicale. Prezzi invariati

(Mirano VE – 31.10.2017)  – Esauriti i posti in abbonamenti per la prosa, disponibili invece ancora gli abbonamenti per la rassegna domenicale dedicata a bambini e famiglie, i biglietti per i singoli appuntamenti della Stagione 2017-2018 del Teatro di Mirano saranno in vendita a partire da giovedì 2 novembrealle ore 17:00, sia in biglietteria al Teatro di Mirano, sia on line su http://www.vivaticket.it by Best Union con diritto di prevendita.
Data la grande richiesta di biglietti, il consiglio è quello di affrettarsi.

Continua a leggere

ESAURITI GLI ABBONAMENTI PER LA PROSA

Comunicato Stampa
 
Grande successo per il cartellone serale. A partire dal 2 novembre saranno in vendita i singoli spettacoli
TEATRO DI MIRANO: ESAURITI GLI ABBONAMENTI PER LA PROSA
Disponibili gli abbonamenti per “Domeniche a Teatro”

(Mirano VE – 04.10.2017) – Si è conclusa già nel primo giorno di vendita al pubblico la campagna abbonamenti a “La Città a Teatro” 2017-2018, la rassegna di Prosa del Teatro di Mirano. Dato il grande successo riscontrato, la vendita degli abbonamenti è stata chiusa, per permettere alle persone che vorranno acquistare i biglietti per i singoli spettacoli di poter partecipare alla rassegna. Gli abbonamenti per “La Città a Teatro” 2017-2018 sono dunque esauriti.

I biglietti per i singoli spettacoli di tutto il cartellone saranno in vendita a partire dal 2 novembre dalle ore 17.00, in biglietteria il giovedì e venerdì dalle 17.00 alle 19.00, oppure on line su http://www.vivaticket.it by Best Union.

Appena cominciata, dallo scorso lunedì 2 ottobre, rimane aperta la campagna abbonamenti per il cartellone dedicato alle famiglie, “Domeniche a Teatro”, che si svolgerà tra novembre 2017 e marzo 2018, in quattro domeniche alle ore 15.30.

Continua a leggere

AL VIA I NUOVI ABBONAMENTI PER LE RASSEGNE DI PROSA E DOMENICALE

Comunicato Stampa

A partire dal 2 ottobre sono in vendita le tessere di abbonamento ai cartelloni 2017/2018.
Posti limitati per la Prosa
TEATRO DI MIRANO: AL VIA I NUOVI ABBONAMENTI
PER LE RASSEGNE DI PROSA E DOMENICALE
Anche per quest’anno prezzi invariati. Possibilità di acquisto anche on line

(Mirano VE – 29.09.2017)  –  Si apre lunedì 2 ottobre la campagna per i nuovi abbonamenti alla Stagione 2017-2018 del Teatro Comunale di Mirano: dopo il periodo di rinnovo per gli abbonati della scorsa stagione, la biglietteria è ora a disposizione per i nuovi abbonati, sia per la rassegna di prosa “La Città a Teatro”, sia per il programma dedicato alle famiglie “Domeniche a Teatro”.
Dato il grande numero dei rinnovi degli abbonati alla scorsa stagione, i posti ancora disponibili per abbonarsi alla rassegna di Prosa sono in numero molto limitato: il consiglio agli interessati è di affrettarsi.

Gli abbonamenti saranno disponibili fino al 9 novembre per la prosa e fino al 19 novembre per gli spettacoli domenicali; saranno acquistabili sia in biglietteria al Teatro di Mirano (il lunedì dalle 10 alle 12, il giovedì e il venerdì dalle 17 alle 19), sia on line collegandosi al sito www.vivaticket.it by Best Union, con diritto di prevendita.
Il prezzo degli abbonamenti è, anche per questa stagione, invariato: per “La Città a Teatro”, 100 euro intero e 85 ridotto (Over 65, under 26, cral aziendali, soci FAP e dipendenti del Comune di Mirano); per “Domeniche a Teatro”, 22 euro intero, 18 euro ridotto (under 14), 16 euro soci FAP. Continua a leggere

2016/2017: LA STAGIONE DELLE CONFERME PER IL TEATRO DI MIRANO

Comunicato Stampa
 
La prosa con una media da tutta esaurito, le Domeniche a Teatro con un exploit di abbonati,  il teatro scuola ben tarato sul bacino degli istituti miranesi: il 2016/2017 è il tempo del consolidamento di un percorso fatto di continue crescite
2016/2017: LA STAGIONE DELLE CONFERME PER IL TEATRO DI MIRANO
Una fase fondamentale, che testimonia un pubblico sempre più affezionato e una consuetudine culturale ormai radicata

(Mirano VE – 28.04.2017) – La stagione teatrale 2016/2017 del Teatro di Mirano segna un importantissimo momento di consolidamento dei risultati raggiunti nell’edizione 2015/2016, che si era rivelata in forte crescita rispetto alle stagioni precedenti. Questa fase è un passaggio decisivo, perché testimonia l’effettivo coinvolgimento degli spettatori nel tempo alla proposta culturale del Teatro di Mirano: un segnale estremamente incoraggiante che testimonia un pubblico sempre più affezionato e una consuetudine culturale ormai radicata, frutto del lavoro congiunto tra il Comune di Mirano e La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, e Arteven Circuito Teatrale Regionale per quanto riguarda la rassegna serale.

Nel caso della rassegna di prosa “La Città a Teatro”, poi, i risultati sorpassano le conferme e si trasformano in una vera e propria crescita, evidente soprattutto negli abbonamenti. Quest’anno, con 351 sottoscrizioni, è stata raggiunta la soglia massima ragionevole dei posti in abbonamento; un limite deciso per poter garantire il posto in sala anche agli spettatori a biglietto. Il risultato è un +6,5% di presenze, che va a confermare i già ottimi risultati della stagione precedente, con una media praticamente da tutto esaurito di 399 spettatori a serata, per un totale di 2.793 presenze. Continua a leggere